Caro energia inverno 2018

Caro energia inverno 2018

E’ già successo lo scorso inverno e probabilmente anche questo inverno ci sarà un caro energia dovuto alla Francia.

La Francia, da cui l’Italia importa il 10-12% di elettricità, ha dovuto chiudere una centrale elettrica temporaneamente a causa di un potenziale rischio di crollo di una diga nelle sue vicinanze.

I reattori sono stati spenti e questa fermata comporterà una perdita di 5-8 TWh su base annua. La centrale ha una potenza complessiva di 3660 MW.

Rischiano di essere chiuse altre 15 centrali nucleari che sono attualmente in osservazione.

Per soddisfare la richiesta interna la Francia diminuirà l’esportazione, e questo comporterà un aumento di prezzo in tutti i paesi confinanti.

Autore

Leave a Reply

Copyright © ENER-G EVOLUTION SRL • P.Iva 11511770015 • REA TO 1218969 • Capitale Sociale € 10.000,00 (i.v.) • Privacy PolicyCookie Policy

Powered by Aura Consulting S.r.l.s. - ©
Sede Legale: via XX Settembre, 16 Misterbianco 95045 (CT)
P.IVA 05256520874
Sito mobile