Elettricità: dal 1° marzo prescrizione ridotta da 5 a 2 anni per fatture ritardate e di conguaglio

Elettricità: dal 1° marzo prescrizione ridotta da 5 a 2 anni per fatture ritardate e di conguaglio

La delibera 97/2018/R/com, recependo le norme introdotte dalla legge di bilancio 2018 in materia di fatturazione di conguagli per mancata disponibilità di dati effettivi di consumo di energia elettrica, ridimensiona la prescrizione da 5 a 2 anni. Inoltre, nel caso di ritardo del venditore nel fatturare i conguagli (pur disponendo tempestivamente dei dati di misura di rettifica) per consumi riferiti a periodi maggiori di due anni, il cliente è legittimato a sospendere il pagamento, previo reclamo al venditore. In questo modo sia le famiglie che le piccole imprese saranno maggiormente protette dal rischio di vedersi recapitare maxi bollette derivanti dalla ritardata fatturazione da parte dei fornitori.

Per maggiori dettagli puoi leggere direttamente il comunicato dell’ARERA al seguente link: https://www.arera.it/it/docs/18/097-18.htm

Autore

Leave a Reply

Copyright © ENER-G EVOLUTION SRL • P.Iva 11511770015 • REA TO 1218969 • Capitale Sociale € 10.000,00 (i.v.) • Privacy PolicyCookie Policy

Powered by Aura Consulting S.r.l.s. - ©
Sede Legale: via XX Settembre, 16 Misterbianco 95045 (CT)
P.IVA 05256520874
Sito mobile